Artwork – Painting

Sono una pittrice romana Barbara Reale mi sento sempre in continua evoluzione, sempre con lo sguardo in avanti per captare ogni variazione e ogni sensazione  del nostro tempo trasferendola agli altri con la forza della  passione, della fantasia e della sensibilità che troviamo in ogni mia  opera.
Influenzata dalla Natura circostante e dallo spirituale che trasmette, dipingo sempre con una base musicale, che mi guida nella creazione.
L’utilizzo dell’acquarello spesso in momenti magici, leggeri, specie di vacanza (mi e’ più facile il trasporto).
Le Opere di Barbara Reale

 Così la mia arte è dappertutto un cercare,.., un rapporto con lo spirituale, …nell’elemento colore dove il dentro e il fuori cessano, dove la mia anima si muove attraverso il cosmo che mi innonda, quasi nuotando e librandosi e sentendomi nel colore essa può essere dappertutto.

Nella mia arte troverete me con la filosofia di Stainer, l’applicazione della Teoria dei colori di Goethe, la scoperta del mio IO o del mio Sogno, l’espressione della mia vita, le prove, gli errori, tutto ciò che il colore e l’arte mi aiuta a vivere. L’artigianato che mi riporta alle origini dell’italia contadina, l’uso delle mani nel creare, la musica ispirazione di tanti miei quadri, emozioni…..

La materia Le forme fuse in una assoluta unità

E’ nell’inconsapevolezza di ciò che stava nascendo dentro di se che inizio il viaggio introspettivo di Barbara Reale. Ancora ignara del “Sentimento”, elabora una luce trascinante che ritroviamo nelle sue prime opere come Gabbiano (Olio su carta, 1998) e Danza io superiore (Olio su carta, 1998).

Col passare degli anni, attraverso la conoscenza dell’arte, ma soprattutto attraverso lo studio attento della Filosofia del colore, l’uso della materia evolve fino a sfociare nella rappresentazione della passione più sfrenata e del sentimento dell’irrequieto, in una continua ricerca dello spirito, che, a mio avviso, raggiunge la sua massima espressione nell’opera: L’Invisibile e la Terra (Olio su tela, 2004), dove l’essenza della natura si traduce in inesorabili girali di fuochi e giochi di luci.

Come cascate, dall’alto della tela, le presenze si dissolvono nel candore di una luce quasi divina, che rievoca un cielo sereno…Il Cielo…sommo ignoto…infinita realtà.

Come “l’arte è una potenza che ci prende tutti interi, che ci rapisce tutti interi nella emozione e nella contemplazione, come fa la natura col fulgore delle albe, con l’ardore dei tramonti, col silenzio delle montagne e col fragore delle tempeste” , così il colore, materia e veicolo dell’immagine, offre a noi esseri finiti, la possibilità di scorgere seppur da lontano, quel bagliore accecante, l’Arte, l’Infinito…

Alessandra Cirillo - critica d'arte
A. Conti , La beata riva. Trattato dell'oblio , Marsilio Editori, Venezia 2000: Pag 15 -A. Conti , Op cit : 42 
  
Advertisements

2 thoughts on “Artwork – Painting

  1. Carissima vedo che hai fatto tantissima strada dall’ultima volta che ci siamo viste! Il mio commento è molto attuale, la tua ricerca di artista è sempre in evoluzione!
    Un caro saluto ❤

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s